Vola Unicredit a Piazza Affari, apertura in rialzo per tutte le Borse Europee

Written by | Borsa

Ecco come ha aperto oggi Piazza Affari dove il comparto bancario sta facendo segnare ottime performance con Unicredit sugli scudi.

Piazza Affari ha aperto in forte rialzo cosi come le altre principali Borse europee, secondo quanto avevano previsto gli analisti dopo la battuta d’arresto di ieri. Vola anche lo spread tra Btp e Bund che è salito oltre i 208 punti base, mentre buone notizie giungono dal fronte dei titoli bancari con Unicredit che ha fatto segnare la migliore performance.

La politica italiana sta scontando amaramente un quadro di incertezza dopo l’approvazione della manovra correttiva. Un clima che si sta ripercuotendo inevitabilmente anche sullo spread, il differenziale tra i rendimenti dei Bond tedeschi e quelli italiani. Chiusura debole per l’indice Nikkei (-1,09% con lo Yen che è scivolato ancora dopo che il quadro geopolitico e le minacce della Corea del Nord hanno dispiegato i propri effetti sui mercati.

Sarà importante monitorare oggi il comparto bancario. I titoli sui quali si concentrerà l’attenzione degli investitori saranno quelli di Banca Carige (vicina ormai all’aumento di capitale) e Telecom Italia dopo la notizia che Norges Bank ridurrà la partecipazione. Focus anche sui titoli di Unicredit che hanno aperto in forte rialzo guadagnando quasi un punto percentuale. Bene anche Tenaris che sta facendo segnare un lusinghiero +2,20 e Saipem che guadagna oltre un punto percentuale. Fra i pochi titoli in rosso, Moncler ed Erg (-0,30%). Bene il Cac che fa segnare un +0,70 mentre l’indice di Borsa tedesco è quello più basso tra gli indici positivo con un +0,37%.

Ancora stabile il cambio euro/dollaro dove il clima di incertezza dovuto anche alla lunga attesa per le elezioni francesi, sta suggerendo cautela agli investitori e ai trader. Si attendono con ansia anche le prossime mosse che Mario Draghi intenderà adottare per uscire da questa fase di forte indebolimento della moneta unica.

Last modified: 12/04/2017