Settembre 26, 2021

La Pausa Info

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su La Pausa Info

Vista da Roma: l’Italia ha battuto l’Inghilterra più talentuosa per completare la favola dell’Euro

Nottie Maggie. Per tutti gli italiani sono state notti davvero magiche…

La festa è iniziata abbracciando la squadra azzurra Gigio Donorumma, che non si era accorto di aver parato l’ultimo rigore e il rigore decisivo, e non è ancora finita, la storia di tutti i tifosi italiani che durerà per sempre dopo tre giorni dal fischio finale di una partita , ma tutti gli inglesi e gli appassionati di calcio in generale. I tifosi italiani hanno sognato questa vittoria, di poter celebrare questo trofeo e vivere notti magiche come negli anni ’90.

Ve lo abbiamo raccontato, abbiamo iniziato questo viaggio citando questo sogno dei tifosi italiani e la due giorni di festa, la squadra è stata accolta da tanti tifosi a Roma, la squadra (con Matteo Beretini, vicecampione di Wimbledon) è stata invitata dal Presidente della Repubblica Sergio Muttarella Guerrero. Sembra un sogno: molti tifosi italiani dicono di non essersi ancora resi conto di aver vinto questa partita. Come il vero eroe della Nazionale di Roberto Mancini, Donorumma. Un muro in 90 minuti e ai rigori. Non a caso ha vinto il premio come miglior giocatore del torneo.

Il video del riscaldamento tra Mancini e Gianluca Vial ha fatto il giro del mondo, con ex compagni di squadra e amici di una vita che piangevano e si commuovevano, felici per il miglior risultato che potevano ottenere. È una bella storia, sembra davvero una favola. Una favola, molti tifosi italiani l’hanno vissuta così, con alcuni che per settimane hanno detto che “vinceremo, è scritto”. La verità è che questo straordinario risultato è stato il risultato dell’incredibile lavoro di Mancini, Viole, Salzano, O’Reilly, Ivani, Lombardo, Nusiari e del mondiale 2006 Daniel de Rossi. L’Italia di Mancini ha ottenuto 34 risultati utili consecutivi, un nuovo record ed è chiaro che questo successo è il frutto di un lavoro avviato molti anni fa. Nessuna squadra ha giocato così bene come l’Italia, e nessun allenatore è riuscito a migliorare tutti i giocatori della squadra, centrocampisti di riserva compresi, e il risultato è largamente decisivo: Matteo Pescina, Manuel Locatelle, Brian Cristonde, mandati sul campo di Mancini senza paura nella finale di Wembley.

READ  "I frutti di bosco stanno diventando molto popolari in Italia"

Gareth Southgate aveva più talento nella squadra, il che è fuor di dubbio. Jadan Sancho e Marcus Rashford sono entrati nella linea di tiro solo ai rigori, Jack Graylish è entrato durante la partita, Saga, Kane, Sterling, Mount … Non aveva senso fare un intero elenco, ma ovviamente la forte squadra inglese si aspettava naturale successo per questo motivo, o almeno credevano fermamente di essere i favoriti. Abbiamo guardato tutti i video dei tifosi inglesi prima della partita e questa fiducia è stata giustificata dalla qualità dei giocatori a disposizione di Southgate.

Il tecnico inglese però non è riuscito a tirare fuori il meglio dai suoi ragazzi, ha sempre giocato in fase difensiva, lasciando questo sforzo ai ragazzi di Mancini, nonostante il gol del vantaggio segnato da Luke Shaw a due minuti dall’inizio del match. Dopo il gol di Shaw, i tifosi italiani avevano davvero temuto che fosse tutto finito: lo stadio gremito di tifosi inglesi, bersaglio anticipato, il ritornello di “It’s coming home” continuava a essere cantato in tutto il Paese, ma Giorgio Celini e compagni non smesso di credere.

Leonardo Bonucci, uno dei pilastri della squadra italiana, ha segnato il pareggio per le sue qualità difensive, ma non perché fosse un leader innegabile. Emergono prospettive da titolare, con Mancini che chiude la gara con Ferrari, Pelotti e Bernardecci, ma si spinge verso il gol vittoria fino alla fine della gara.

L’assenza di Leonardo Spinozola non poteva essere considerata il fischio finale per festeggiare con due stampelle in campo e in campo a sostenere i compagni. Mancini eccelleva non solo nell’organizzazione della squadra, ma anche nel migliorare il livello di difesa e nel migliorare il livello di ogni giocatore, e nel creare una squadra, una famiglia. Assuri è insieme, hanno combattuto ogni palla insieme, hanno combattuto insieme dal primo all’ultimo minuto di ogni partita, quel tipo di somiglianza fa la differenza.

READ  L'Italia, che offre il G20, chiede regole più severe per la "kick economy"'

Fiducia totale, sostegno continuo, affetto sincero (come dimostra il successo dedicato a Spinozola), squadra che si è divertita a giocare insieme e ha lottato per lo stesso sogno. Ve lo assicuriamo: tutti gli italiani amano questa squadra e questa squadra. Tutti hanno seguito l’avventura di questi ragazzi, e tutti, anche quelli che in genere non seguono il calcio. L’impressione è che questa Nazionale, creata da Roberto Mancini, rimarrà nel cuore di tutti gli italiani, non solo nella storia del calcio. Ovviamente la vittoria a Wembley ha reso la partita ancora più epica. Quello che gli italiani credono è che questa vittoria sia solo l’inizio di quanto sia importante per i tifosi, la squadra, la Serie A e il calcio italiano.

Anche Donarumma è stato un eroe durante la finale, ma Mancini è riuscito a convincere i giocatori forti di essere bravo quanto i giocatori delle altre grandi squadre: Spinassola è stato il miglior terzino sinistro d’Europa, Federico Cisa (che è stato senza dubbio il suo , ha giocato molto bene), de Lorenzo, Bernardechi (ha segnato rigori importanti, attraversato momenti difficili), Locatelle… L’elenco potrebbe continuare all’infinito, ma tutti hanno contribuito al successo e hanno dimostrato di essere i migliori giocatori .

Abbiamo sempre avuto fiducia nella Nazionale di Mancini e ha dimostrato ancora una volta di essere un grande allenatore, il migliore al mondo. Sielini ha alzato al cielo il trofeo, i tifosi italiani sono felicissimi, le feste continueranno a lungo in strada e sui social, ma la vera speranza è che queste notti magiche siano solo all’inizio.