Settembre 24, 2021

La Pausa Info

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su La Pausa Info

Tracce dell’origine del Covit-19 includono un esemplare di pelle anonimo in Italia

Nel tentativo di capire come è iniziata l’epidemia di Milano Govt-19, un mistero continuo è una donna italiana, i ricercatori dicono che non riescono più a trovare.

I membri del team guidato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità che indaga sull’origine del virus vogliono indagare sul caso di un residente di Milano di 25 anni che ha visitato un ospedale con mal di gola e lesioni cutanee nel novembre 2019: nessun sintomo della malattia è stato trovato a Wuhan, in Cina. Per un altro mese. Ha lasciato un campione di pelle che mostrava tracce del virus Govit-19 in due test condotti nell’arco di sei mesi, secondo uno studio pubblicato nel numero di gennaio del British Journal of Dermatology.

Ulteriori studi sul caso della donna, dicono gli scienziati, potrebbero aiutare a determinare Da quanto tempo esiste il virus In Cina e altrove nel dicembre 2019, prima che scoppiassero una serie di cause legali al mercato del pesce Huanan di Wuhan. Campione di pelle positivo a Govit-19, seduto nella cera nell’ufficio di un ricercatore a Milano Indizi sparsi Di Primi giorni di infezione L’indagine guidata dall’OMS continua fuori dalla Cina L’epidemia è iniziata.

La virologa olandese Marion Coopmans, membro del team guidato dall’OMS, ha detto del caso italiano in un’intervista di aprile che “non puoi ignorarlo”. Ha affermato che il caso ha fornito prove sufficienti per un’indagine più ampia sulla diffusione del virus in Italia entro novembre 2019.

Il problema è, dicono i ricercatori, che nessuno di loro sa chi o dove sia. L’Università degli Studi di Milano, che sovrintende al Policlinico di Milano e al suo caso, ha detto di non avere dettagli. Raphael Gianotti, il dermatologo che lo ha curato, è morto a marzo, pochi giorni prima che un team guidato dall’OMS chiedesse ulteriori ricerche sul suo paziente. Sua moglie, Roberta Masobrio, ha affermato che il Covid-19 non ha causato la sua morte.

READ  Cena fuori da questi 15 migliori ristoranti di Roma, Italia