Rottamazione cartelle Equitalia, è boom di richieste: proroga in vista

Written by | Fisco e tasse

Ecco come procede la rottamazione delle cartelle Equitalia il cui termine slitterà fino alla seconda parte di aprile.

La rottamazione cartelle Equitalia sta riscuotendo un’enorme adesione da parte dei contribuenti che lamentano pendenze con il fisco. Secondo una nota pubblicata da Equitalia ben due contribuenti su tre avrebbero optato per la rateazione lunga. Ovviamente si tratta solo di un bilancio parziale dopo che l’ente di riscossione ha esaminato le 400 mila richieste finora pervenute da novembre ai primi di marzo ma si prevede che questa cifra potrà essere estesa a 600 mila richieste prima della fine del mese.

E’ ormai scontato che il termine per rottamare le cartelle slitterà dal 31 marzo al 21 aprile. Il differimento è stato ufficializzato dalla commissione Ambiente della Camera in occasione dell’approvazione di un emendamento al disegno di legge terremoto. Ora si aspetta il voto della Camera prima e quello del Senato poi per ufficializzare la proroga.  La richiesta di rottamazione delle cartelle Equitalia procede spedita alla media di 7mila istanze al giorno fra quelle presentate via mail e quelle presentate mediante la posta elettronica certificata (Pec).

Molti si stanno avvalendo anche della piattaforma digitale Equipro, che è dedicata ai professionisti e che ha già fatto registrare un boom di accessi (oltre sei mila) nell’area riservata all’ente di riscossione. Tramite questa piattaforma, i contribuenti si potranno avvalere dell’attività del proprio consulente, dei Caf o del proprio avvocato tributarista per espletare tutti i servizi legati ad Equitalia. Tra i servizi anche la definizione agevolata delle pendenze con l’ente di riscossione. Sono quasi 15 mila i cittadini che hanno utilizzato i servizi online per la rottamazione cartelle Equitalia, un dato rilevante che crescerà nei prossimi giorni. Sono invece oltre 3500 gli utenti registrati al portale che hanno fatto ricorso alla delega al proprio professionista di fiducia.

Last modified: 20/03/2017