Dove può circolare l’auto senza assicurazione ? Ecco cosa prevede la legge

Written by | Assicurazioni

auto senza assicurazione

Ecco cosa prevede la giurisprudenza per la circolazione di auto senza assicurazione e cosa rischiamo se siamo sprovvisti di copertura.

Sappiamo tutti che l’auto senza assicurazione non può circolare ma pochi sanno che l’auto sprovvista di copertura assicurativa non può neanche essere parcheggiata all’esterno, in strade pubbliche o strade aperte al pubblico. Coloro che violano questo obbligo rischiano di vedersi sequestrato il mezzo e una multa davvero sostanziosa. In tutti i luoghi chiusi al pubblico, l’auto senza assicurazione può circolare senza dover ottemperare agli obblighi previsti per la circolazione su strade aperte al pubblico, in tal caso se dovesse cagionare un incidente non avrà alcuna copertura assicurativa.

Le sanzioni per coloro che circolano sprovvisti di assicurazione non scattano il giorno dopo che la polizza è scaduta. Devono trascorrere almeno 15 giorni, un tempo minimo concesso per stipulare una nuova polizza o rinnovare quella scaduta. Il concetto di circolazione è molto più complesso di quanto sembra ed è stato reinterpretato più volte dalla giurisprudenza. Per circolazione va inteso non solo il movimento su strade aperte al pubblico ma anche lo stesso atto di parcheggiare.

Effettuare un parcheggio su una strada privata aperta al pubblico è vietato se la vettura non è coperta da assicurazione. Se circoliamo in un cortile privato col cancello sempre aperto dove circolano persone e mezzi, anche in questo caso la vettura dovrà essere assicurata. Se circoliamo invece nel piazzale della nostra villa, in una strada privata dove non è consentito circolare se non ai proprietari della struttura, siamo liberi di poterlo fare anche se sprovvisti di assicurazione. La legge ne ammette la circolazione anche su terreni chiusi di proprietà di privati. Quindi fate attenzione a non parcheggiare la vostra auto senza assicurazione nel cortile condominiale. La multa e il sequestro del mezzo sono sempre dietro l’angolo.

Last modified: 20/04/2017