Settembre 26, 2021

La Pausa Info

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su La Pausa Info

L’Italia vuole proteggere Ferrari e Lamborghini dal divieto UE sui motori a combustione 2035

L’Europa è diffusa Divieto di motori a combustione Dovrebbe entrare in vigore nel 2035, ma il governo italiano spera che arriverà con un’eccezione di dimensioni supercar.

Si dice che il management di Mario Tracy stia lavorando con l’Unione Europea per proteggere alcuni produttori di supercar. Ferrari e Lamborghini, Dalle restrizioni proposte sugli impianti a gas.

Altro dal Rapporto Rob

Durante l’intervista con Bloomberg TV, Il ministro del cambiamento ambientale del paese, Roberto Cingolani, ex membro del consiglio di amministrazione della Ferrari, ha affermato che sono in corso discussioni con la Commissione europea su come le nuove regole si applicano (o non si applicano) ai marchi di lusso.

L’idea di esenzione è che le targhette migliori sono molto difficili da restituire ai propulsori elettrici e continuano a essere redditizie. ItaliaLe principali case automobilistiche generalmente vendono molte meno auto rispetto ai principali concorrenti. Infatti, Raging Bull e Bronzing Horse hanno prodotto insieme solo 16.500 auto l’anno scorso. Gli stalloni italiani puri richiedono anche un approccio più sofisticato all’elettrificazione.

Lamborghini V-12.  - Credito: Lamborghini

Lamborghini V-12. – Credito: Lamborghini

Lamborghini

“Quelle macchine hanno bisogno di una tecnologia molto speciale e hanno bisogno di batterie per cambiare”, ha spiegato Singolani. “Un passo importante è che l’Italia acquisisca autonomia nella produzione di batterie ad alte prestazioni, motivo per cui stiamo lanciando il progetto Giga-Factory per stabilire il più grande impianto di produzione per le interviste in Italia”.

È interessante notare che due marchi italiani di supercar si stanno già muovendo verso un futuro più verde. Lamborghini ha recentemente annunciato a Progetto di elettrificazione da $ 1,8 miliardi Dimezzare le sue emissioni di CO2 entro la metà del decennio. È impostato per lanciare il suo primo veicolo elettrico entro il 2030. La Ferrari, nel frattempo, prevede di rilasciare il primo Cavallo franchising elettrico Nel 2025.

READ  fuboTV acquisisce i diritti esclusivi di Serie A e Coppa Italia per il Canada

Se approvata, l’esenzione consentirebbe di produrre automobili con determinate quantità di impianti a combustibile Marx italiani.

L’UE è ancora nelle prime fasi della valutazione di un divieto del 2035, ma molti paesi seguiranno l’esempio dell’Italia e raccomanderanno emendamenti per proteggere le imprese e i produttori locali.

L’UE non ha risposto immediatamente Rapporto RobChiedendo un commento, un portavoce ha detto a Bloomberg che “tutte le case automobilistiche dovrebbero contribuire a questa riduzione delle emissioni”.

Il meglio della dichiarazione di Rob

Per favore registra Newsletter del Rapporto Rob. Per le ultime novità, seguici Facebook, Twitter, E Instagram.