Settembre 26, 2021

La Pausa Info

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su La Pausa Info

L’Italia riceve i primi 24,9 miliardi di dollari dal fondo di salvataggio dell’UE – Italiano

(ANSA) – ROMA, 13 AGO – La Commissione europea ha trasferito venerdì 24,9 miliardi di euro all’Italia, con Roma che riceverà il fondo Ue per la ripresa del Covid-19 di prima generazione di nuova generazione.
L’Italia è il maggior beneficiario del progetto da 50 750 miliardi, con un totale di 1 191,5 miliardi di sovvenzioni e prestiti agevolati disponibili da qui al 2026.
La rata di venerdì è il 13% del totale.
“La prima erogazione di fondi di oggi in Italia nell’ambito della Next Generation EU segna l’inizio di una duratura ripresa del Paese”, ha affermato la presidente della Commissione europea Ursula van der Leyen.
“Durante la crisi l’UE è stata in completa solidarietà con voi.
Saremo al tuo fianco mentre i giorni luminosi sono in arrivo.
“Il tuo piano di rilancio, Italia Domini, mostra la portata dell’ambizione di essere una macchina per la crescita dell’Europa in tutto il Paese, perché un’Europa forte ha bisogno di un’Italia forte”. Dei 24,9 miliardi di sussidi, 95 8,957 miliardi (il 13% dello stanziamento totale è stato di 68,9 miliardi di sussidi) e 15,937 miliardi di prestiti (13% 122,6 miliardi).
Il restante 87% sarà trasferito sulla base del raggiungimento degli obiettivi fissati nel Programma nazionale di risanamento e recessione (PRNR).
“La seria cooperazione con l’Italia e la solida preparazione all’interno della Commissione ci hanno permesso di erogare i fondi in tempo”, ha affermato il Commissario per il Bilancio e l’Esecutivo Johannes Hahn.
“Dimostra che con risorse arricchite, può soddisfare rapidamente le esigenze di prefinanziamento di tutti gli Stati membri, fornendo così l’impulso iniziale per l’attuazione di numerosi progetti verdi e digitali inclusi nei loro programmi nazionali”. Nell’ambito del NRRP, l’Italia spenderà circa 248 miliardi di dollari per rendere più verde e modernizzare il Paese mentre si riprende dalla Grande Depressione del Periodo di Pace, con la maggior parte del denaro proveniente dall’Unione Europea.
Le riforme si uniranno al piano per ridurre la burocrazia e accelerare il sistema giudiziario velocissimo.
“The Next GenerationEU è un’opportunità storica per investire nella forza dell’Italia”, ha affermato Paulo Gentiloni, commissario economico ed ex primo ministro italiano.
“Il prefinanziamento di oggi è il primo passo deciso e concreto verso l’avvio degli investimenti e delle riforme che l’Italia ha intrapreso: un sistema operativo verde e sostenibile, valorizzazione delle energie rinnovabili, digitalizzazione delle imprese, lancio del 5G e della banda ultralarga, grande efficacia pubblica amministrazione e un ambiente imprenditoriale altamente attraente e competitivo.
“Queste attività e molte altre nel piano dell’Italia modernizzeranno il Paese e creeranno nuove opportunità.
“L’Italia ha un’opportunità irripetibile per riavviare l’economia e creare un futuro sostenibile per la prossima generazione”. (ANSA).

READ  Sperimentare con il cibo italiano

Tutti i diritti riservati © Copyright Ansa