Settembre 26, 2021

La Pausa Info

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su La Pausa Info

L’Italia raggiunge le 1.500 stazioni di servizio GNV

Dopo l’inaugurazione del primo distributore self-service di Snm4 Mobility a Verona. Il piano strategico 2020-2024 di Snamin prevede la realizzazione di 150 nuove stazioni di rifornimento del gas.


L’infrastruttura di rifornimento di gas naturale (GNV) italiana ha raggiunto questa settimana il traguardo delle 1.500 stazioni dopo l’inaugurazione del primo distributore self-service di Snm4 Mobility nel paese.

L’ultimo sito di Snam4Mobility a Verona consentirà agli automobilisti di fare rifornimento di gas naturale compresso (CNG) e biometano (bio-CNG) in piena autonomia 24 ore su 24, secondo una nota dell’azienda.

I distributori, gestiti da Golden Gas, forniranno esclusivamente combustibili alternativi e rispettosi dell’ambiente, compreso il biometano avanzato, provenienti dallo stabilimento Snum di Albright, Milano, derivati ​​da rifiuti organici. Il biometano sarà disponibile presso la stazione nei prossimi mesi.

Il metano e il biometano rappresentano già oltre il 25% del gas utilizzato per il trasporto in Italia, afferma Andrea Richie, vicepresidente senior delle stazioni di servizio di Snm4 Mobility.

SNUM4, società interamente controllata da Snamin, sviluppa infrastrutture di approvvigionamento di CNG e bio-CNG per auto mobili e infrastrutture di approvvigionamento di idrogeno per GNL e bio-GNL e trasporto pesante. Il Piano Strategico Snamin 2020-2024 segna lo sviluppo di 150 nuove stazioni di gas naturale e biometano e l’avvio delle prime cinque stazioni di rifornimento di idrogeno.

Contenuto relativo

Discutere

READ  1.000 tifosi italiani ammessi in Inghilterra per la finale di Euro 2020 a Wembley | Euro 2020