Settembre 26, 2021

La Pausa Info

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su La Pausa Info

Il team NZSailGP si avvicina alla qualificazione per la finale della Serie 2 a Toronto, in Italia

Il team NZSailGP si sta avvicinando alla qualificazione per le finali della Serie 2 a Toronto, in Italia

Inserito da James Rigby / NZSailGP 7 Jun 03:34 BST
7 giugno 2021

Il team neozelandese SailGP guidato dal capitano ad interim Arnaud Sarobakis nel Racing Day. Italia SeilGP, Evento 2, Stagione 2. 06 giugno a Toronto, Italia. © Ricardo Pinto / SeilGP


Il team New Zealand Sailing è arrivato a due punti dalla qualificazione per l’ultimo podio del 2 ° giorno del Gran Premio d’Italia del suolo in un viaggio emozionante.


Con tutte le squadre riscattate con un completo di cinque giocatori a bordo della F50 per due gare della Marina, il team neozelandese SailGP è partito alla grande per rivendicare la sua prima vittoria nella quarta gara a Toronto.

La vittoria ha tenuto la Nuova Zelanda in stretto confronto con la corsa sul podio finale, ma alcuni errori si sono rivelati costosi, incapaci di supportare le prestazioni nelle gare a cinque, e la Spagna è avanzata per prendere il loro posto in tutte le finali che si svolgono in inverno.


Il team Japan Challenge ha nuovamente dominato la gara nella seconda giornata, con il team USA SeilGP e il team spagnolo ChailGP incoronati campioni del Gran Premio Italia Sale.

Di conseguenza, il team New Zealand Sailing è arrivato quarto nell’Italian Soil Grand Prix e quarto assoluto nella classifica dopo due eventi.
Il controllore del traffico aereo Andy Maloney si è detto felice di vedere la squadra esibirsi in Italia.
“Semplicemente ci è venuto in mente allora. Abbiamo costruito per tutta la settimana, cercando di imparare ogni notte, e oggi siamo stati in grado di vedere tutto questo riunirsi in una situazione difficile. È stato fantastico vincere la nostra prima gara come squadra “, ha detto Maloney.

READ  L'italiana Caldacron aumenta le partecipazioni di Mediponga, forse con una quota del 5%

Il pilota Arnaud Sarobakis ha dichiarato: “Sono molto entusiasta della giornata. Abbiamo vinto la prima partenza, abbiamo vinto la prima gara per la Nuova Zelanda, quindi è stato molto buono. J.J. (Josh Jr.) Un buon tiro e ha fatto un buon lavoro nel trovare un buon modo per andare avanti e in discesa nella prima gara, e tutti hanno lavorato bene insieme. “

Nella quinta regata, che ha visto il New Zealand Sailing Team finire settimo, Maloney ha dichiarato: “Abbiamo continuato a fare i primi progressi di quella seconda regata e sfortunatamente siamo rimasti un po’ troppo incasinati. Nella seconda sollevazione abbiamo preso una penalità e non siamo riusciti a scuoterla velocemente, questa è stata la differenza alla fine della giornata. Da lì è stata dura reagire, ma la squadra ha scavato più a fondo ed è riuscita a percorrere la maggior parte della gara. “

Maloney ha elogiato i nuovi arrivati ​​al Gran Premio della Vela d’Italia e al Gran Premio della Gran Bretagna, Zarrobakis e Jason Sanders, mentre Peter Burling e Blair Duke sono nelle fasi finali dei preparativi olimpici.

“I nuovi giocatori della squadra in questo evento hanno fatto molto bene con il resto della squadra e Arnaud ha fatto un ottimo lavoro con quella brezza leggera”, ha detto Maloney. “Va molto a vela multiscafo e sta iniziando a raggiungere molto. Viene dalla Svizzera, dove soffia molta brezza leggera, quindi penso che la sua esperienza inizi oggi. Ho pensato che abbia fatto un ottimo lavoro”.
Maloney e Josh Jr. rappresenteranno la Nuova Zelanda nella classe Finn al Gran Premio di Gran Bretagna del suolo (Plymouth, 17-18 luglio) come junior per le Olimpiadi di Tokyo, con Maloney come suo allenatore.

READ  Spagna, Francia e Italia rappresentano oltre la metà delle importazioni europee di razze congelate

Questa settimana Shadow Maloney James Weirspovsky è stato il controllore di volo per il team China SoilGP nella stagione 1 e sostituirà Maloney a Plymouth.
Maloney crede che la squadra sia in buone mani.

“Abbiamo imparato molto qui ed è un buon posto dove andare a Plymouth. James Weirsbovsky è stato in grado di insegnarmi molto sul controllo del volo anche questa settimana, quindi penso che la squadra sarebbe in un posto migliore perché è salito a bordo Plymouth.”