Settembre 24, 2021

La Pausa Info

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su La Pausa Info

Il lutto del calciatore, 19 anni, muore per infarto sospettato di aver lasciato l’Italia in lutto

Il calcio italiano è sconvolto dalla morte dell’adolescente Marco Tampoe, sospettato di avere un infarto.

Dumbo, 19 anni, è un promettente centrocampista che si è unito alla Serie de Club Atletico Dermi Fucci dal pianista americano di quarto livello di Tucson il mese scorso.

Il Sole Secondo quanto riferito, il giocatore è risultato positivo al Covit-19 pochi giorni fa ed è stato isolato nella sua casa di famiglia a Roma, nel Montana, quando si è ammalato domenica.

I genitori del giovane nato a Roma hanno chiamato un’ambulanza ma i paramedici non sono riusciti a salvarlo, con le prime segnalazioni che ritenevano un infarto la causa della sua tragica morte.

Tampwo ha firmato nel suo nuovo club solo due mesi fa
Tampwo ha firmato nel suo nuovo club solo due mesi fa

La squadra del club Derme Fucci ha dichiarato: “Il presidente David Sciasia e l’intero club sono in lutto per la morte del nostro giocatore Marco Tombo.

“Si è unito a noi solo poche settimane fa, ma ci ha lasciato prematuramente all’età di diciannove anni.

“Non abbiamo parole per descrivere una simile tragedia. Addio Marco.”

Anche il suo ex club Pianis ha commentato: “Marco ha trascorso due stagioni con noi e ha esordito in Serie D.

Il giocatore è morto per un sospetto infarto
Il giocatore è morto per un sospetto infarto

“In seguito è stato trasferito a Derne Fuchs per essere più vicino a casa sua. Tale dolore è indescrivibile.

“Tutti i pianisti americani abbracciano calorosamente la sua famiglia. Taci, Marco.”

I genitori di Tambo emigrarono dal Congo in Italia.

Il giovane ha suonato per il pianista per due stagioni prima di passare alla sua nuova squadra per avvicinarsi a casa.

READ  McDonald Washington degli Stati Uniti affronta l'italiano Chinnaro in finale

Metti le mani sull’edizione speciale 2021/22 del tuo club ogni anno. Scopri di più qui.