Settembre 24, 2021

La Pausa Info

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su La Pausa Info

Il governo italiano dice che annuncerà il progetto EV entro settembre 2021

Nel maggio 2021, il governo italiano ha annunciato il suo Piano nazionale di ripresa e recessione (spesso indicato come BNRR). Questa è, in fondo, una mappa della ripresa dal Paese Infezione globale. Ciò include, tra l’altro, circa 200 miliardi di euro di finanziamenti per l’UE. Mentre sempre più paesi guardano al futuro dei trasporti, il governo italiano sta facendo piani seri per passare a fonti di carburante sostenibili, tra cui l’energia eolica rinnovabile e l’elettricità a idrogeno.

In un talk virtuale ospitato dall’Associazione Italiana Movimento Elettrico Motas-e, il ministro italiano per il cambiamento ambientale Roberto Cingolini ha parlato in dettaglio delle numerose sfide e opportunità che il suo dipartimento sta attualmente esplorando. Poiché il cambiamento è in costante cambiamento, non è facile per i veicoli passare dalla benzina all’elettricità premendo un pulsante, ma molti aspetti devono essere considerati.

Tuttavia, prima di approfondire alcuni di essi, EV continuerà a essere disponibile fino a settembre 2021. Va notato che Singolani ha affermato che il suo dipartimento prevede di annunciare la strategia italiana per le infrastrutture. Attualmente, il suo dipartimento sta esplorando più di un percorso. Ha detto che avrebbe discusso pubblicamente di un piano all’inizio di luglio. Tuttavia, ci sono molte parti mobili da considerare, ha detto.

Certo, le infrastrutture per le fonti energetiche alternative sono una sfida che l’Italia vuole vincere. Parte della soluzione è generare elettricità in modi che non siano dannosi per l’ambiente. Aiuterà inoltre a sviluppare le industrie italiane ed europee che supportano l’energia solare ed eolica-fotovoltaica. Un’altra strada per far crescere l’idrogeno e il settore di supporto che lo circonda.

READ  Cielini ha continuato a giocare per far tornare l'Italia rivale

Un’altra preoccupazione è la creazione di stazioni di ricarica e il ritiro della rotta italiana. Promozione Invenzione italiana E lo sviluppo industriale nello sviluppo delle batterie per i veicoli elettrici, quindi le catene di distribuzione globali sono diventate più diffuse, che è un’altra parte del puzzle. Il cambiamento è un processo complesso e laborioso, e richiede una strategia con gli occhi chiari se vuole progredire nel miglior modo possibile.

Singholani, uno dei relatori dell’evento online “Movimento elettrico per un futuro sostenibile” di Motus-e. Puoi vedere tutto Qui su YouTube, ma attenzione che è interamente in italiano. Singolani è il primo oratore, se vuoi solo vedere la sua parte.