Settembre 24, 2021

La Pausa Info

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su La Pausa Info

“I frutti di bosco stanno diventando molto popolari in Italia”

Gerrard van Loon è emigrato dai Paesi Bassi a Buglia, in Italia, alcuni anni fa. Lo ha fatto per costruire contatti con gli agricoltori locali per The Greenery Italy. Vuole promuovere nuove varietà ed esplorare il mercato italiano dei piccoli frutti. L’Italia ha una popolazione di oltre 60 milioni. Ma questo è un paese europeo, che ha tassi di consumo di bacche pro capite molto bassi. E il Nord Europa mostra più interesse per i prodotti provenienti dalla Puglia. Questo è secondo Gerrard.

ribes rosso
Due anni fa lui, insieme ad agricoltori locali, ha iniziato a coltivare per la prima volta in Puglia il ribes rosso. “Eravamo curiosi, sarà bello per queste bacche? Ecco perché abbiamo scelto la varietà di ginepro. Ha bisogno di meno freddo per crescere bene. Funziona meglio del previsto, quindi ci allargheremo un po’. Inizieremo a raccogliere questa settimana, va bene, dice Gerard. Questo ribes rosso va nei Paesi Bassi. La primavera è stata molto fredda. Quindi molte di queste bacche pugliesi sono già disponibili. Pertanto, possono colmare il divario nel mercato olandese.

Mangialo
Il primo Kumelos ha lasciato l’Italia mercoledì 2 giugno per l’Olanda. Questa settimana sono tornati sugli scaffali dei negozi come la catena di supermercati olandese Jumbo. Quest’anno, Edeka sarà offerto per la prima volta in Germania. “Abbiamo eseguito molti progetti pilota di successo l’anno scorso, quindi ora stiamo misurando in modo significativo per la Germania. Sono stati aggiunti altri acri. E stiamo cercando di aumentare gradualmente la popolarità di Kumelo.

Lampone
“A Buglia la domanda di piccoli frutti è in aumento. Come la voglia di farli crescere. La coltivazione del lampone, in particolare, si è espansa negli ultimi due anni. Green Italy lavora con due agricoltori a Buglia. Coltivano il maestoso lampone della scienza delle piante. Quest’anno c’è già un’espansione significativa. La superficie è raddoppiata e si prevede che raddoppierà di nuovo l’anno prossimo “, ha continuato Van Loon.

READ  Dove andare in Sicilia: 6 motivi per cui l'isola dovrebbe essere la tua prossima vacanza italiana

“Nel nord Italia si coltivano lamponi, more e altri frutti di bosco. Ma i piccoli frutti sono oggi molto richiesti nel centro e sud Italia. I supermercati stanno giocando un ruolo sempre più importante. I mirtilli stanno diventando molto popolari. Pertanto, i supermercati attribuiscono loro maggiore importanza. Di conseguenza anche altri frutti di bosco stanno diventando popolari. “

Fragole
“Attualmente stiamo coltivando nuove fragole Kalinda qui. La gente del posto conosce bene le varietà Planza”, spiega Gerrard. “Ma in termini di gusto e conservazione, la Kalinda è forte rispetto alle varietà che gli agricoltori usano per coltivare qui. Ma comunque , sono più interessati a coltivare nuove varietà”.

P&P
Gerrard The Greenery non funziona solo per l’Italia. Lui e sua moglie fanno un bed & breakfast. L’anno scorso, durante le epidemie globali, di certo non è rimasto fermo. Ha ordinato 1.000 viti per il suo vigneto a P&P. Insieme a suo figlio, ha anche fondato una piccola azienda. Questo è chiamato il “Treasure de Baglia”, che significa i tesori di Baglia. “Ci sono molti prodotti regionali esclusivi qui e c’è una domanda per loro nei Paesi Bassi. I vini, l’olio d’oliva e la pasta sono particolarmente apprezzati”, conclude Gerrard.


Gerard e il P&P di sua moglie.

Per maggiori informazioni:
Gerard von Loon
Telefono: +39 (0) 337 12 84 404
E-mail: g.vanloon@thegreenery.com
Sito web: www.tesoridipuglia.com
Sito web: www.masseriacesarina.com