Settembre 24, 2021

La Pausa Info

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su La Pausa Info

Gran parte della Francia e parte dell’Italia diventeranno rosse sulla mappa di viaggio europea

Credito: Oliver Dorny / Bexels

La mappa dell’Europa sta diventando di nuovo rossa per i viaggiatori provenienti dal Belgio, poiché molte regioni e paesi cambieranno colore nell’ultimo aggiornamento dell’European Regional Disease Prevention and Control (ECDC).

Secondo i recenti cambiamenti, le aree della Normandia, il Grand Estate e la Base de la Lower in Francia sono ora rosse, unendosi alle decine di persone che erano già di quel colore, il che significa che ora c’è il rischio di infezione. Considerato “alto” dalle autorità belghe.

La Spagna è completamente rossa e le regioni italiane Toscana e Le Marce sono rosse per la prima volta quest’anno. In Grecia, la Grecia centrale e le isole dell’Egeo settentrionale sono ora rosse.

Notizie correlate:

Come la regione svedese intorno a Stoccolma e la capitale finlandese Helsinki, l’intera Islanda e l’Estonia sono diventate zone di viaggio rosse.

Inoltre, anche l’area dello Jutland settentrionale in Danimarca è diventata rossa.

Il cambiamento in rosso significa che i passeggeri (completamente) non vaccinati devono sottoporsi a un test PCR il primo giorno del loro ritorno ed essere isolati fino a quando non si ottiene un risultato negativo.

Chi torna dalla zona verde o arancione non ha bisogno di essere testato o isolato.

Tuttavia, tutti i viaggiatori che desiderano entrare in Belgio dopo almeno 48 ore all’estero devono completare questa procedura Modulo di localizzazione del passeggero (PLF), Indipendentemente dal codice colore della zona, ritornano.

Dal 1° luglio, le persone che sono state completamente vaccinate o guarite di recente dall’infezione da Govt-19 non avranno più bisogno di codici colore perché non dovranno essere testate o isolate una volta tornate in Belgio.

READ  Scoperto a Pompei, in Italia, il "fast food" di 2000 anni