Settembre 26, 2021

La Pausa Info

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su La Pausa Info

Gli Euro Heroes italiani tornano in guerra

L’Italia di Roberto Mancini torna in campo questa sera contro la Bulgaria Giancarlo Rinaldi Dai un’occhiata a come è cambiata la squadra assira dalla vittoria europea di quest’estate.

Sono venuti, hanno visto, hanno vinto – ora devono farlo di nuovo. Nessuno meglio di Roberto Mancini, dai tempi in cui giocava in Italia, sa cosa significa essere sotto costante indagine. Vincere l’Europeo è fantastico, ma sarà presto dimenticato se il suo Asuri avanzerà nelle qualificazioni ai Mondiali.

Creerà sicuramente la sua sfida per la squadra che ha visto l’Inghilterra alzare il trofeo a Wembley in modo glorioso. La collaudata squadra dovrà affrontare tre test nei prossimi giorni, che gli consentiranno di registrare un record di imbattibilità nel calcio internazionale. Bulgaria, Svizzera e Lituania, ovviamente, hanno idee diverse.

Ma come i ragazzi dell’estate, riaccoglierà il raccolto di stelle che hanno brillato nell’euro ma per infortunio. Niccolò Saniolo, Lorenzo Pellegrini e Stefano Sensei sono stati negati la possibilità di brillare per il loro paese, ma sono tornati in campo. Il suo inserimento in un gruppo che si è già affermato in Europa è un’energia e un’invenzione impressionanti. Ora arriva la sfida globale.

Righe possibili: Italia vs. Bulgaria

Questa è una bella posizione in quanto i migliori tre anni per la Nazionale ancora – si spera – esistono ancora. Grazie alla stranezza del ritardo partita Covit, dà al centrocampo italiano la forza di cui ha bisogno in profondità se vogliono sperare in una doppietta unica. Potrebbero essere il primo paese a vincere l’Euro e la Coppa del Mondo in anni consecutivi?

Affidandosi alle persone salvate, Mansio è anche tornato ad alcuni dei nomi della sua squadra di successo. Cristiano Ronaldo, Moise Keane e Gianluca Mancini erano tutti in fuga prima della fine degli esami finali. La fede è il segno distintivo del suo regno e forniscono buona giovinezza ed esperienza tra di loro. Avrebbe fiducia anche in Manuel Lazari, ma a sostituire l’infortunato della Lazio è subentrato David Calabria dopo la chiamata di Mancini.

READ  L'Italia afferma che il 99% dei decessi per COVID da febbraio non è stato completamente vaccinato

Dal momento che vuole mantenere le cose fresche, c’è spazio per alcune scelte più sorprendenti. Pierre Luigi Collini — ora Tottenham Hotspur — sviene l’infortunato Alessio Kragno come quarto portiere. È un segno della qualità di essere in quella posizione di cui il boss italiano ha bisogno per assicurarsi di dormire bene per potersi svegliare senza un capello.

Ponosi spiega il suo tifo per la pasta a Euro 2020

Una scelta un po’ più a sinistra è quella di aggiungere Gianluca Skamaka per aumentare le sue opzioni offensive. Tuttavia, chi ha studiato l’attività dell’allenatore negli ultimi anni, non ha esitato a tirare un dado o due. Il giovane sicario sembrava in forma all’età di 21 anni e sarebbe ansioso di cimentarsi nel calcio internazionale. Alcuni vedranno il suggerimento che sta ancora cercando un attaccante che possa guidare un forte e raggiungere costantemente gli obiettivi. Quella porta è ancora una porta aperta.

È sicuramente un’evoluzione piuttosto che un’evoluzione, ma sarà sempre dietro la vittoria dell’euro. L’Italia ha già aggiunto più qualità e classe a una squadra che ha dimostrato di valere. La sfida è combinare queste abilità nel mostrare uno dei migliori giocatori di squadra. Se c’è qualcuno che può riuscirci, nessuno dubita che sia Roberto Mancini. Ha già consegnato un capolavoro, ma crederà – come tutti i Diffusi – di aver tagliato un’ottima linea di produzione. La prossima vittoria in Qatar? Non ignorarlo, perché i migliori look d’Europa sono come se fossero venuti bene.

Re