Settembre 26, 2021

La Pausa Info

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su La Pausa Info

Calcio-Serie A – Fonti per ottenere aumento ricavi dalla cessione dei diritti TV Coppa Italia

La Serie A mira ad aumentare le entrate vendendo le licenze televisive nazionali della Coppa Italia per le prossime tre stagioni, hanno detto lunedì due fonti vicine alla questione mentre la massima lega di calcio italiana cerca di affrontare la tempesta del virus Corona.

I diritti di trasmissione sono una delle principali fonti di entrate per i club di Serie A, le cui finanze sono state afflitte dalla concorrenza in arene vuote a causa delle restrizioni del governo 19 e delle società che tagliano i budget delle sponsorizzazioni. Fonti hanno affermato che la Serie A stava cercando di raccogliere almeno 126 milioni di euro (3.153,64 milioni) dalla vendita dei diritti televisivi della Coppa Italia dopo che i club hanno approvato i termini della gara in una riunione a porte chiuse a Milano lunedì.

Ciò significa che la Serie A sta cercando un aumento del 18% rispetto al suo precedente contratto con l’emittente statale RAI, che ha speso 7 107 milioni per trasmettere le partite di Coppa Italia in Italia nelle ultime tre stagioni. La nuova gara sarà aperta alle emittenti in chiaro e agli operatori di pay-TV vicini, un cambiamento importante rispetto al ciclo precedente.

In un comunicato, la Serie A ha confermato l’approvazione della gara, senza fornire ulteriori dettagli. La Serie A ha ricevuto circa 2. 2,8 miliardi dai diritti per proiettare le partite del principale campionato italiano nel proprio mercato interno per le stagioni dal 2021-22 al 2023-24, in calo rispetto ai 2,9 miliardi raccolti nel precedente ciclo di tre anni.

(1$ = 0,8201 euro)

(Questa storia non è stata modificata dallo staff di Devtiscourse, è stata creata automaticamente da un feed integrato.)

READ  Il 'Super Taster' che ha perso l'olfatto aiuta gli italiani a ritrovarlo